Home Allattamento al seno - Infiammazione capezzoli
Infiammazione capezzoli PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 26 Aprile 2008 20:15

Infiammazione dei capezzoli  

Perché succede?
L'infiammazione dei capezzoli nei primi giorni di vita è quasi sempre causata da un inadeguato attacco del bambino al seno. Il bambino, normalmente, con un rapido movimento della lingua spinge il capezzolo ben dentro la bocca e con il movimento di suzione, comprimendo l'areola, fa fuoriuscire il latte; i capezzoli, dunque, non subiscono alcun traumatismo e la madre non avverte alcun fastidio. Se i capezzoli, viceversa, appaiono infiammati e la madre prova un fastidioso bruciore, qualcosa impedisce al bambino di attaccarsi adeguatamente al seno. L'infiammazione dei capezzoli può essere causata dall'ingorgo mammario che, come si è detto sopra, rende difficile l'attacco all'areola, per cui il bambino comprime, con i movimenti di suzione, il capezzolo. Altre volte il capezzolo può essere infiammato perché è lungo e rende impossibile l'attacco del bambino all'areola.
Altre volte ancora le cause sono da ricercare nel bambino: un'infezione causata da funghi che interessa la bocca del bambino (mughetto) può essere trasmessa al capezzolo e provocare infiammazione: in questo caso la madre lamenta un bruciore continuo durante tutta la suzione e sente che i capezzoli "bruciano e pizzicano" anche dopo la poppata. Anche un frenulo linguale (quello che tiene la lingua fissata in basso al pavimento della bocca) del bambino troppo corto impedisce alla lingua di portare sufficientemente indietro il capezzolo. R. Cosentino Come aiutare ad allattare. I problemi dei primi giorni  Quaderni acp 2000; 7(4)

Ultimo aggiornamento Sabato 26 Aprile 2008 20:38